Privacy Policy

Non ci sono particolari informazioni su Flavio Severo, se non che probabilmente era di modeste origini e di famiglia illirica, e che aveva fatto carriera nell’esercito, come molti altri prima di lui. Il 1 maggio del 305 Severo divenne Cesare del nuovo Augusto Costanzo Cloro a Milano, per l’Italia, l’Africa e la Pannonia, prendendo il nome di Flavio Valerio Severo (Flavio era il nome di Costanzo e Valerio quello di Diocleziano).

Già l’anno seguente, nell’agosto del 306, divenne formalmente Augusto d’occidente, alla morte di Costanzo Cloro a Eburacum, il 25 luglio; ma le truppe di Cloro avevano acclamato anche il figlio Costantino. Poco dopo anche il figlio di Massimiano, Massenzio, nel 307, decise di farsi acclamare imperatore a Roma.

Severo si apprestò a reprimere la rivolta ma i soldati passarono dalla parte di Massenzio, grazie anche al denaro che distribuì loro tramite il prefetto al pretorio Anulino. Passato dalla parte di preda, Severo si rinchiuse a Ravanna, dove venne assediato da Massimiano, che nel frattempo sperava di condividere la porpora col figlio. Severo si arrese a lui, in cambio della salvezza, e fu condotto a Roma.

Massenzio intendeva usarlo come ostaggio contro Galerio, che si stava avvicinando, ma l’imperatore invece si ritirò. Severo era ormai inutile, e venne ucciso il 16 settembre del 307, in carcere. Secondo Aurelio Vittore e l’Anonimo Valesiano la salma fu poi traslata nel sepolcro di Gallieno lungo la via Appia.

Storie Romane è totalmente gratuito. Nel caso volessi contribuire al progetto puoi donare qui:https://www.paypal.me/GConcilio


Seguici su:

www.storieromane.it

https://www.facebook.com/storieromane/

https://www.instagram.com/storieromane/