Privacy Policy

Licinio nacque nel 265 circa nella Dacia Nova, e assunse il nome di Valerio Licinio Liciniano quando fu adottato da Diocleziano, prendendo anche il nome di Giovio; non si sa quasi nulla della sua carriera prima di diventare Augusto nel 308, se non che combatté i persiani con Galerio.

Fu scelto nella conferenza di Carnuntum del 308 come Augusto in sostituzione di Flavio Severo, ma non aveva praticamente quasi nessun territorio, visto che in occidente l’impero era spartito tra Costantino (riconosciuto Cesare) e Massenzio, dichiarato nemico pubblico.

Tuttavia la scelta di Licinio lasciò scontenti molti, sia perché aveva saltato le tappe della tetrarchia, sia perché Massimino Daia, nipote di Galerio, credeva di essere la prima scelta. Infatti per prima cosa fece guerra allo zio, senza riuscire a spodestarlo, e infine anche a Licinio, che però lo sconfisse, a Campus Serenus, il 30 aprile del 313.

Subito dopo Licinio (che nel febbraio precedente aveva emanato un editto di tolleranza nei confronti dei cristiani insieme a Costantino, nella città di Milano) decise di procedere all’epurazione dei parenti di Galerio e Diocleziano. Dunque si spartiva l’impero con Costantino in occidente e lui in oriente.

Già nel 314 però Costantino elevò a Cesare il cognato Bassiano, sposato con la sorella Anastasia, creando nuove tensioni. Lo scontro avvenne ad Adrianopoli, l’8 ottobre del 314 o 316, dopo che Licinio aveva nominato Augusto un suo generale, Aurelio Valerio Valente, e vide Costantino uscire ancora una volta vincitore.

Costantino sottrasse buona parte del territorio europeo dei domini di Licinio, che promosse la pace nel 317, quando i figli di entrambi furono promossi Cesari. Ma Costantino era avido di potere, e decise di fare provocare di nuovo a Licinio pochi anni dopo, pare dando più consolati ai suoi figli e entrando nei suoi territori per combattere i goti. Lo scontro finale tra Licinio e Costantino avvenne a Crisopoli, nel 324, e quest’ultimo ebbe la meglio. Licinio fu inviato prima in esilio a Tessalonica, ma poi l’anno dopo, il 325, venne fatto strangolare per ordine di Costantino.

Storie Romane è totalmente gratuito. Nel caso volessi contribuire al progetto puoi donare qui:https://www.paypal.me/GConcilio


Seguici su:

www.storieromane.it

https://www.facebook.com/storieromane/

https://www.instagram.com/storieromane/